DISTACCHI FOGNARI, PACE E GLI ALTRI SINDACI NON HANNO PIU ALIBI

Giusto un giorno dopo la nota del Meetup @Ribera 5 Stelle -( pubblicata il 17 gennaio )- che denunciava i distacchi degli allacciamenti fognari che i riberesi hanno subito (ingiustamente) da Girgenti Acque, è arrivata alla stampa la pronuncia del Tribunale Amministrativo Regionale, il quale ha accolto il ricorso del Sindaco del Comune di Grotte contrario ai distacchi, e dunque le valutazioni dal Meetup sono state validate, ma adesso è essenziale che il Sindaco Pace concretizzi questa teoria a Ribera, dimostrando un po’ di impegno nel tutelare i cittadini da questa ennesima pratica scorretta di Girgenti Acque, perciò abbiamo chiesto ufficialmente al Sindaco di emanare un’ordinanza “anti-distacchi” fognari con efficacia immediata. Sull’iniziativa del MeetUp interviene anche il il deputato regionale, capogruppo del M5S all’ARS Matteo Mangiacavallo – Portavoce Movimento 5 Stelle : “la recente sentenza del Tar è un segnale importante è che va raccolto Continua a leggere

Annunci

MEETUP RIBERA5STELLE: CHIEDI AL PORTAVOCE

Volevamo fortemente un incontro con i cittadini prima della fine dell’anno per ribadire la nostra presenza nel territorio per il territorio, in questi ultimi tre mesi – post-elezioni amministrative – ci siamo rimessi a lavoro nell’interesse dei cittadini: progetto “Orti Urbani”, bilancio partecipato, baratto amministrativo, degrado zone urbane, bonifica amianto e censimento piano comunale, bonus idrico, raccolta firme a sostegno del comparto agricolo, audizione per i consorzi di bonifica. Continua a leggere

ESENZIONE IRAP, SBLOCCARE LA LEGGE REGIONALE DEL 2011

immagine irap

Il deputato regionale Matteo Mangiacavallo (M5S) in collaborazione con il Meetup Ribera 5 Stelle ha presentato un disegno di legge e un’interpellanza per sbloccare gli effetti della legge regionale (l.r. n.11 del 2011) che prevedono l’esenzione IRAP per 5 anni per numerose imprese siciliane ma che a oggi è ancora ferma a causa di un decreto mai emanato.

Numerose imprese siciliane hanno avviato la loro attività nel 2011 e 2012, sulla scorta di una agevolazione fiscale per l’imprenditoria giovanile e femminile contenuta nella legge regionale n. 11 del 12 luglio 2011.

Quest’ultima prevede, almeno nelle carte, l’esenzione dall’Irap (Imposta regionale sulle attività produttive), percinque anni consecutivi, per tutte le imprese giovani e femminili siciliane. “La legge, tuttavia, non ha mai preso piede, – denunciano i deputati all’Ars del Movimento 5 Stelle – resta praticamente una lettera morta. E questo solo perché manca un decreto del presidente del Consiglio dei ministri, necessario ai termini di legge per la fissazione dell’inizio dell’agevolazione”.

mangiacavallo

Una volta tanto che la nostra regione partorisce una buona legge – afferma il deputato M5s Matteo Mangiacavallo, primo firmatario di un ddl e di una interpellanza che intendono sbloccare lo status quo – ci pensa direttamente il governo nazionale a mortificare le nostre attività produttive”. “Attraverso l’interpellanza – continua Mangiacavallo – chiediamo a Crocetta di assumere tutte le iniziative affinché il governo nazionale emani il tanto atteso decreto”.

Attraverso il ddl, invece, il deputato Cinquestelle e componente della commissione Attività produttive propone direttamente una modifica alla legge regionale nella parte in cui rinvia al DPCM, prevedendo in sostituzione l’emanazione di un decreto da parte dell’assessore regionale alle Attività produttive nel quale vengano indicati modalità e termini per l’esenzione Irap. “Si tratta di un utile strumento di supporto all’economia siciliana, – conclude Mangiacavallo – oltre che rappresentare un incentivo per dar vita a nuove realtà imprenditoriali. Ovviamente, non vanno dimenticate tutte quelle imprese che, proprio sulla scorta della legge, avevano dato vita alle loro attività e si trovano, oggi, travolti da un pantano di confusione e sotto la morsa delle menzogne all’italiana”.

MEETUP RIBERA 5 STELLE

Vincenzo Rossello   Amedeo Riggi